forex trading home

Archivio

Associazioni Amiche

Home - Convegni AIAM - Matera 2004
ItalianoEnglish
PDF Stampa

Gli agroecosistemi nel cambiamento climatico

Matera, 22 - 23 Aprile 2004

Introduzione:

In 8000 anni di storia l'agricoltura europea ha saputo affrontare con successo le ricorrenti crisi climatiche che si sono susseguite nell'area euro-mediterranea (dalle siccità del 2800-2500 a.C., del 1200-900 a.C. e del 200-600 d.C. alle fasi freddo - umide dell' 800-300 a.C. e del 1500 - 1830 d.C.) mettendo a repentaglio la sopravvivenza delle popolazioni umane sul continente e determinando la scomparsa quasi totale dell'attività agricola in aree un tempo vocate quali ad esempio la mezzaluna fertile.

Un tale passato induce all'ottimismo circa la risposta in termini di adattamento che il sistema agricolo saprà dare alla fase di progressivo riscaldamento del clima europeo in atto da oltre un secolo, ma acuitasi sensibilmente nell'ultimo ventennio.

Tale realtà impone infatti l'adozione di nuove strategie che poggino sull'innovazione scientifico-tecnologica nei settori chiave della genetica e delle agrotecniche, innovazione che non può prescindere dalla valutazione dello stato attuale e delle prospettive nel breve e medio termine delle grandezze meteo-climatiche.

Partendo da tale presupposto l'incontro di Matera si propone di porre in discussione il contributo che l'agrometeorologia può fornire allo sforzo tecnologico proteso verso una nuova agricoltura europea che sia in equilibrio con l'ambiente e che si proponga ai nostri concittadini non solo come produttrice di derrate alimentari di qualità e a prezzi contenuti, ma anche come strumento di governo del territorio e di tutela delle risorse naturali.

Sessione I – Cambiamento Climatico alle diverse scale e modellistica agro-ecosistemica:

Sessione II – Tecniche irrigue ed adattamenti delle agrotecniche:

Sessione III – Eventi estremi e strategie di mitigazione:

Poster:

 

Social Network

Soci Sostenitori

Ultimo Aggiornamento:
09-dicembre-2014 09:35


Powered by Joomla! WebMaster: Matty

href=